SCIENTIA RERUM E SCIENTIA IURIS

SCIENTIA RERUM E SCIENTIA IURIS

FATTI, LINGUAGGIO, DISCIPLINE NEL PENSIERO GIURISPRUDENZIALE ROMANO

MILAZZO, F.

36,50 €
IVA incluido
Disponible en 1 mes
Editorial:
CEDAM
Año de edición:
2019
Materia
Derecho romano
ISBN:
978-88-13-37123-4
Edición:
1
36,50 €
IVA incluido
Disponible en 1 mes

Dalla relazione conclusiva: «questo tema veramente affascinante (…) è stato specificato dagli organizzatori del Convegno con il sottotitolo “Fatti, linguaggio, discipline nel pensiero giurisprudenziale romano”, ma, ciononostante, si rivela di ampiezza pressoché sconfinata e indica un problema che si presenta universalmente in tutti i sistemi giuridici: la conoscenza che l’autore o l’operatore del diritto deve possedere della realtà a cui quest’ultimo si riferisce – sia essa di carattere generale o si presenti come caso concreto -, la terminologia con cui la medesima può o deve essere descritta per poterla regolare e infine la disciplina da formulare o da applicare in modo che il risultato risponda alle finalità attribuite al diritto nella società di cui si tratta. Una di queste può essere la certezza dei comportamenti o delle decisioni (…), altri potrebbero parlare più in generale di giustizia ed eguaglianza (…), o di progresso sociale o di altri aspetti ancora». Ancora una volta una sana lettura del passato per confrontarsi con problemi e temi di sempre, senza vuote laudationes temporis acti, ma nella consapevolezza di un’irrinunciabile continuità, che dal tempo presente permetta meglio di guardare a quello passato e di immaginare un futuro che del passato faccia tesoro.

Artículos relacionados