ART. 474-512. TITOLO ESECUTIVO E PRECETTO. ESPROPRIAZIONE FORZATA IN GENERALE

ART. 474-512. TITOLO ESECUTIVO E PRECETTO. ESPROPRIAZIONE FORZATA IN GENERALE

MARIA GIULIA CANELLA

187,20 €
IVA incluido
Disponible en 1 mes
Editorial:
ZANICHELLI EDITORE
Materia
Derecho procesal
ISBN:
978-88-08-26912-6
Edición:
1
187,20 €
IVA incluido
Disponible en 1 mes

Il volume commenta la fase iniziale del processo di esecuzione forzata ed i suoi presupposti (art. 474-490 cod. proc. civ.), nonché l’espropriazione in generale, compresa la fase di contestazione dei crediti (art. 491-512 cod. proc. civ.). Le molteplici e profonde novità normative che hanno interessato la materia a partire dal 2005 hanno originato un quadro d’insieme in apparenza privo di un filo conduttore. Tuttavia, a ben vedere, esse tracciano un disegno del legislatore, forse inconsapevole, volto a rendere il processo esecutivo sempre meno legato alla previa cognizione del credito e consegnano all’interprete una fase processuale nella quale i poteri del giudice dell’esecuzione e delle opposizioni divengono sempre più rilevanti. Non contrasta con tale impostazione la “degiurisdizionalizzazione” della gestione del processo esecutivo, spesso delegata a professionisti, né la sua “informatizzazione”, che parrebbe allontanare anch’essa il processo esecutivo dal giudice dell’esecuzione. Si deve inoltre evidenziare l’ampliamento dello spazio esecutivo europeo, con la conseguente necessità di confrontarsi con nuovi strumenti di esecuzione forzata, modellati talvolta su esperienze differenti dalla nostra tradizione. Infine, grande rilievo ha assunto anche in questa materia la giurisprudenza della Cassazione, che ricopre un ruolo sempre più importante nell’interpretazione delle nuove disposizioni, con ricadute complesse sull’impianto normativo e sulla sistemazione tradizionale della materia.
Il Commentario tiene conto delle novità introdotte in materia di conversione del pignoramento dal d.l. 16 dicembre 2018, n. 135 (c.d. «decreto semplificazioni»), convertito in legge dalla l. 11 febbraio 2019, n. 12.

Artículos relacionados

  • EU CIVIL PROCEDURE LAW AND THIRD COUNTRIES
    TRUNK, A. /   / HATZIMIHAIL, N.
    Based on comparative analyses and country-specific reports (featuring EU member countries as well as non-EU countries), this book develops a structured approach for future action, be it by modification of existing EU regulations, passing new regulations, negotiating new multilateral or bilateral treaties (eg in the framework of the Hague Conference on Private International Law)...
    Queda 1 en Stock

    161,20 €

  • STRUTTURA E DISCIPLINA DEL RITO MONITORIO
    RONCO, A.
    Queda 1 en Stock

    57,25 €

  • LE FONTI DI PROVA NEL RAGIONAMENTO GIUDIZIARIO PENALE
    ANTONIO BAUDI
    Nel giudizio maturato nel processo e reso dall'organo giudicante converge una molteplicità di saperi. L'atto principe del giudizio è la sentenza che risolve un grado del processo. La sentenza, in quanto documento è cosa ed in quanto atto si compone strutturalmente di una questione di diritto e di una questione di fatto. Quanto alla prima questione confluisce il sapere giuridico...
    Disponible en 1 mes

    13,52 €

  • PROCÉDURE CIVILE
    CÉCILE CHAINAIS / FERRAND / GUINCHARD / MAYER
    La procédure civile a longtemps été perçue comme l'enfant terrible de la famille juridique : aride et complexe, elle serait réservée aux « procéduriers », ces plaideurs qui en utilisent les artifices lorsque leur cause semble perdue...Il n'en est rien : envisagée ici par des « processualistes », cette discipline apparaît sous son jour le plus noble et le plus accessible à tous ...
    Disponible en 1 mes

    67,60 €

  • IL NUOVO ORDINAMENTO GIUDIZIARIO
    LEONARDO FILIPPI
    Disponible en 1 mes

    21,63 €

  • PROCÉDURE PÉNALE
    AMBROISE-CASTÉROT, C. /   / BONFILS, P.
    Disponible en 1 mes

    51,00 €